martedì 22 settembre 2015

Bruschi Borgotare,tutte le proprieta' del fungo come appena raccolto.

La Valle del Taro,per molti nota col nome di Borgotaro,comune della provincia di Parma,è famosa in Italia e nel mondo sin dagli inizi del 1900 per l'antica tradizione e passione nella lavorazione dei funghi.La sua fama è stata definitivamente sancita dalla Comunità Europea con il conferimento alla zona di produzione tipica dell' indicazione geografica protetta (IGP).

Qui' nel 1890 nasce per mano di Lorenzo Spagnoli la "Bruschi Borgotaro",azienda subito in forte espansione che presto si afferma  leader del mercato italiano nel settore della lavorazione sia del fungo secco che sott'olio.
La tradizione della lavorazione del fungo presente nella vallata di Borgotaro ha sempre permesso all'azienda di avere a disposizione personale qualificato e competente in materia a partire dalla ricerca del fungo migliore fino ad arrivare alla fase di imballaggio.
Con i funghi "Bruschi Borgotaro" sara' facile e veloce  rendere i vostri piatti più gustosi e raffinati sin dall'antipasto,proponendo ad esempio i deliziosi funghi sott'olio tra cui i Funghi Porcini tagliati all'aceto balsamico:
Dal gusto unico e raffinato,buono da gustare da gustare in ogni occasione
Altro ottimo e versatile prodotto è il fungo liofilizzato.
La liofilizzazione è il piu' moderno ed avanzato trattamento di conservazione degli alimenti,in grado di garantire prodotti di qualita' che conservano e sprigionano all'utilizzo i sapori,i gusti e le fragranze del prodotto fresco.
I funghi liofilizzati non necessitano di essere messi in ammollo ma è sufficiente aggiungerli tal quale dalla confezione direttamente nel preparato 5 minuti prima della fine della cottura.L'azienda offre una ricca scelta di varianti e formati.

 Per quanto riguarda invece i funghi secchi in grado di mantenere la fragranza e il colore del fungo fresco,l'azienda offre una ricca e vasta scelta.
Sono molto pratici da utilizzare in quanto non necessitano di lavaggio o ammollo ma vanno semplicemente utilizzati nelle dosi corrette richieste dal preparato.Sono un ottimo ingrediente per gustosi primi cosi' come un saporito accompagnamento per secondi piatti o ideali per farcire delle gustosissime pizze.
Nelle versioni secco,liofilizzato e sott'olio,pronto da tenere in dispensa e tirare fuori all'occorrenza,il fungo dell'azienda Bruschi Borgotaro altamente selezionato attraverso abili controlli e lavorazioni,arriva sulle tavole del consumatore garantendo la massima qualita'e conservando tutte le proprieta' nutrizionali.
Con i funghi secchi ho preparato velocemente un piatto facile ma molto gustoso che in casa mia adorano grandi e piccini.Delle succulenti Scaloppine ai funghi
Vediamone gli ingredienti e di seguito il procedimento
- 1 confezione di Gran Misto di funghi secchi Bruschi Borgotaro
-1 cipolla
-circa 600gr di fettine di vitello tagliate finemente
-50 gr.di burro
-1/2 cucchiaio di farina
-qualche fogliolina di prezzemolo
-vino bianco q.b.
-sale q.b.

Scaldate una padella antiaderente e scioglietevi 1/3 del burro a disposizione.Adagiatevi sopra le fettine  e cuocetele un paio di minuti per parte.Fate sfumare con un po' di vino.Toglietele e mettetele da parte.
Nella stessa padella utilizzata precedentemente mettete la cipolla finemente tritata e il burro rimasto.Appena il tutto inizia a cuocere unite i funghi e mescolate,continuate la cottura a fuoco lento per circa altri 5 minuti.
Aggiungete ai funghi in padella la farina,il sale e fate cuocere ancora per qualche minuto a fuoco basso.Rimettete in padella le scaloppine e proseguire fino a cottura,aggiungendo solo pochi secondi prima di spegnere la fiamma,una manciata di prezzemolo tritato.

Non mi resta che invitarvi a seguire l'azienda Bruschi Borgotaro sulla loro pagina facebook e sul sito(attualmente in fase di allestimento)

-Alla prossima-

3 commenti:

  1. io adoro gustare piatti a base di funghi, le tue foto sono molto invitanti! buon pomeriggio...

    RispondiElimina
  2. Queste scaloppine sono favoloseeee, guarda che cremina deliziosa.... poi conosco bene la qualita' dei funghi Bruschi, quindi, una bonta' :-)

    RispondiElimina
  3. Adoro i funghi e specialmente in questo periodo ne faccio un largo uso non conoscevo i funghi Bruschi Borgotaro con la sua vasta scelta , e cio' che mi ha convinto maggiormente e' che i funghi secchi siano pronti all' uso evitando di metterli in ammollo . Mi hai convinto li voglio provare . Per quanto riguarda la ricetta delle scaloppine ai funghi , complimenti come sempre , mi hai dato una buona idea per il pranzo di domenica , mi scrivo subito la ricetta . Grazie mille !!!!

    RispondiElimina