mercoledì 17 maggio 2017

”Alternativa”,un brindisi per tutti.

Il prodotto,o meglio i prodotti che andro' a presentarvi oggi,hanno destato tantissimo interesse e curiosita' nei confronti di amici e parenti a cui ne ho parlato o ancor meglio,fatto "provare" direttamente il tutto in occasione delle ultime feste che ci hanno visti impegnati in piacevoli scampagnate.
Si tratta di un interessante novita' nel mondo enologico,partita da un semplice concetto:offrire un brindisi per tutti, un’”Alternativa”.E' proprio questo il nome della linea di vini dealcolizzati (a grado alcolico 0.0),approdata da qualche mese in Italia,messa a punto da una giovane coppia di imprenditori,pensata per gli astemi,per chi ha problemi di salute e non vuole rinunciare al piacere di accompagnare i piatti in tavola con un buon bicchiere di vino,per tutti quelli che amano il vino e devono imbattersi spesso in sempre piu' pesanti restrizioni del codice della strada sul tasso alcolemico e ancora,per tutte quelle persone che non possono consumare alcolici per motivi religiosi.
L’idea di Sara Kaswalder messa in pratica da Michele Tait,entrambe soci nella gestione della Princess S.r.l. è arrivata sul mercato con un consistente numero di bottiglie,ma ha interessato inizialmente solo il mercato arabo,dove i dettami della legge islamica impongono di non consumare alcoolici, e in minor parte in Italia,mercato che solo adesso inizia a rispondere positivamente in seguito a un massiccio intervento pubblicitario.

"Alternativa" non è un concorrente del vino classico,ma una bevanda del tutto nuova,frutto di un complesso processo di dealcolazione del vino attraverso l’osmosi a membrana.Un processo delicato e costoso che ha consentito comunque alla Princess S.r.l. di mettere a punto una bevanda analcolica aromatizzata a base di vino con gradazione alcolica certificata di 0.0%,senza alterare le  proprietà organolettiche del vino nella sua forma classica.

"Alternativa" è assolutamente naturale,non contiene sostanze chimiche o strane alchimie ed è una bevanda 100% italiana,ottenuta da uve di prima qualita'.

Al momento “Alternativa” propone un vino rosso,un merlot,un vino bianco e un rosè,uno spumante rosato e uno spumante a base chardonnay,che conservano la maggior parte dei profumi e dei sapori del vini d'origine e che come i normali vini si sposano benissimo con qualsiasi pietanza a partire dall'aperitivo.
Parlando proprio di aperitivi,queste tipologie di vino vengono sempre più impiegati come ingredienti per realizzare veri e propri cocktail,i tanto amati sparkling drink,di cui la stessa azienda Princess S.r.l.,ne propone innumerevoli versioni,tutte a grado alcolico 0.
Una finalita' sociale di tutto rispetto,che sposa le campagne antialcol e che cerca di soddisfare tutti i palati in quanto non si ferma solo alla produzione di vini,ma bensi' anche ad una birra artigianale,chiaramente sempre analcolica.



Come vi dicevo ad inizio post,per testare queste bevande ho scelto una giornata festiva che vedeva riunita la famiglia ed un gruppo di amici che hanno avuto il piacere di rilasciarmi il loro parere.Chiaramente i più critici,quelli che adorano il vino e che possono permettersi di berlo,hanno dato un giudizio positivo ma hanno confessato che non l'avrebbero mai sostituito al vino che bevevano abitualmente. Alcuni invece,tra cui diverse donne e ragazzi che solitamente dopo aver bevuto anche solo una minima quantita' di vino si ritrovavano in imbarazzo,perché con il viso paonazzo e pervasi da fastidiose vampate di calore e giramenti di testa, hanno apprezzato moltissimo il prodotto in quanto gli ha permesso di bere una bevanda che sa di vino ma che complessivamente non fa male,da poter bere in tutta tranquillità al posto dell'acqua che purtroppo non si abbina bene con tantissimi piatti.Anche a me le bevande "Alternativa" sono piaciute molto,al palato risultano essere molto piacevoli e dissetanti,specie se bevute fresche.



Le bevande "Alternativa" sono facilmente acquistabili sul web sui diversi siti affiliati oltre che su quello della stessa Princess S.r.l. che trovate all'indirizzo: www.alternativazero.com



6 commenti:

  1. Non conoscevo questi prodotti ma posso dire....FINALMENTE !!!!!! sembrerà una stupidaggine ma sai quante volte ci si sente esclusi dai brindisi solo perchè non si consuma o non si ama bere alcolici ? e ...che tristezza brindare con l'acqua !!!!! Veramente molto interessante questa tua recensione e li proverei volentieri

    RispondiElimina
  2. voglia di provarli tutti dopo averti letto devono essere buoniiii

    RispondiElimina
  3. Ho avuto la grande fortuna di assaggiare questi vini e come molte donne e bambini presenti alla tua riunione di famiglia, ho apprezzato tantissimo Alternativa perchè sa di vino (in todo) ma non mi provoca giramenti di testa. Ti confesso che anche Martina riesce a berlo e a trovarlo buonissimo.

    RispondiElimina
  4. Bella novita' per chi non puo' bere vini alcolici,li consigliero' ad amici che sicuramente apprezzeranno.

    RispondiElimina
  5. Mi piace quest'idea innovativa! Sarebbe l'ideale per i compleanni o per le cene dove non permettiamo a mia figlia e ai miei nipoti di assaggiare il vino... Proverò sicuramente e ti farò sapere cosa ne penso :)

    RispondiElimina