giovedì 17 novembre 2016

Melini Chianti + Trofie con Philadelphia e Spinaci

L’incantevole e solitaria bellezza del Chianti,territorio collinare situato tra Firenze e Siena,deriva da una lunga storia di lavorio umano che nei secoli ha modellato questa terra rendendola un mosaico di storia, natura e arte unica al mondo.
Le bellezze naturali della terra del Chianti hanno conservato tutto il loro fascino che rende questa zona una fra le più attraenti di tutta la Toscana e delle più note al mondo per i suoi paesaggi.
Una regione collinare caratterizzata da piccole valli formate da torrenti, dalla forma dolce e morbida in cui si alternano boschi, vigneti e campi.Dominano il consueto alternarsi del cipresso e della casa colonica sparsa,il bosco di castagno e di quercia,cui si mescolano ampie distese di ginestre e le colture della vite e dell`olivo.
In questo scenario incantevole e suggestivo sorge l'azienda Melini Chianti
Un'affermata realta' nella produzione vinicola che nasce nel 1705 e che unisce oggi tradizione e innovazione,che si fondono insieme per un viaggio sensoriale alla scoperta di un territorio generoso di aromi e sapori genuini.
La combinazione del terreno,l'esposizione,il microclima e la giusta illuminazione permettono una maturazione ottimale dell'uva,che sottoposta ad esperta e controllata vinificazione,che avviene attraverso speciali metodi di produzione,da' origine ad un vino in grado di esaltare i gusti forti di una volta e dare corpo alla leggerezza della gastronomia di oggi,un vino originale e di carattere.
L’azienda Melini Chianti propone tre tipologie di vini: Il Melini Chianti Riserva, il Melini Chianti Governo all’Uso Toscano e il Melini Chianti,che ho avuto personalmente il piacere di provare.
La sua origine antica si riconosce a prima vista, il suo istinto moderno si percepisce al primo sorso. Racchiuso in una bottiglia che richiama alla memoria le forme panciute dei fiaschi in vetro e paglia, è un vino nuovo, prodotto con un innovativo metodo di vinificazione,dove dopo un'accurata cernita manuale,una parte di grappoli integri viene aggiunta al vino appena svinato per conferirgli maggiore morbidezza ed esaltare gli aromi varietali.
La spiccata personalità e la straordinaria piacevolezza fanno di questo Chianti un modo originale e accattivante di apprezzare uno dei vini più tradizionali e antichi della Toscana.

Prodotto con il 75% di sangiovese grosso e il 25% di uve complementari.
Un vino dal colore rosso rubino intenso,un profumo fresco con note dominanti di frutta e con eleganti sentori floreali.Il sapore è pieno,piacevole,armonico,morbido e fruttato.
Pronto da bere subito o da conservare per alcuni anni,il Melini Chianti è l'ideale da portare in tavola come abbinamento a primi piatti saporiti,carni rosse e grigliate,salumi e formaggi di media stagionatura.
Per assaporarne appieno tutte le proprieta' organolettiche si consiglia di servirlo a temperatura di 18/20 °C
La bottiglia contiene 750 ml di vino con una gradazione alcolica di 13 % vol.
Il packaging di questo vino è molto elegante e raffinato,cio' lo rende anche una bellissima idea regalo.
Ho portato questo vino in tavola abbinandolo ad un primo piatto semplice,leggero ma molto gustoso:
Trofie con Philadelphia e Spinaci
Ingredienti:
-300gr di pasta formato Trofie
-4 cubetti di media grandezza di spinaci surgelati
-30 gr.di formaggio grattugiato
-1 spicchio d'aglio
-1 formaggio Philadelphia da 50gr.
-Olio e sale q.b.
Procedimento:
Sbollentate per qualche minuti i cubetti di spinaci in acqua salata,scolateli e passateli in padella con un filo d'olio e lo spicchio d'aglio.(naturalmente con lo stesso procedimento è possibile utilizzare anche gli spinaci freschi)
Fateli soffriggere per qualche minuto.
Fate raffreddare gli spinaci,togliete l'aglio e tritateli con una mezzaluna.
Iniziate la cottura della pasta in abbondante acqua salata e nel frattempo in 
 una padella capiente,amalgamate bene il trito di spinaci e il Philadelphia,aggiungete anche il parmigiano grattugiato e mescolate fino a formare una cremina,aggiungendo se necessario un po' d'acqua di cottura della pasta.
Scolate la pasta e unitela al condimento,spadellate per qualche minuto e servite.
Per saperne di piu' sull'azienda e i vini Melini Chianti vi invito a visitare il loro sito e la pagina facebook

8 commenti:

  1. le colline del Chianti sono conosciutissime ovunque ed è da qui che proviene uno dei vini più buoni del nostro paese, un marchio unico e famoso. Anche il tuo piatto si abbina alla perfezione con quest'oro color rubino

    RispondiElimina
  2. Il Chianti è il top dei Vini.Un nostro Orgoglio :-)
    Qualche mese fa c'èra un concorso in pagina MELINI CHIANTI...bene io ho vinto una bottiglia e anche mia sorella :-) fortuna ;-)
    La mia la tengo da parte per un'occasione speciale....l'aprirò il 22 agosto per il 10 anniversario di matrimonio e i miei 39 anni ;-)
    Grazie Enza,la tua ricetta sembra ottima te la rubo ;-)

    RispondiElimina
  3. Conosco bene quest'ottimo vino e direi che si accompagna alla grande con la tua invitante ricetta ! Complimenti

    RispondiElimina
  4. Ho sempre sentito parlare di questo ottimo vino Melini Chianti e tu dai la conferma !! complimenti per la tua squisita ricetta delle trofie con Philadelphia e spinaci che accostandolo ad un buon vino hai valorizzato il tutto . Bravissima come sempre !!

    RispondiElimina
  5. ottima collaborazione e recensione, con tanto di abbinamento culinario!!!! complimentissimi <3

    RispondiElimina
  6. Enza, ma complimenti per l'abbinamento!!! Che bontà! Il vino deve essere divino, senza dubbio... poi con la pasta... mi hai fatto venire fame di nuovo :)

    RispondiElimina
  7. wooooooooooow questa ricetta è ottimaaaa *______*
    ti seguo e mi farebbe piacere se anche tu lo facessi =)

    http://lucia2506.blogspot.it/

    RispondiElimina
  8. Conosco bene questo vino e... non posso che apprezzare il tuo abbinamento
    enogastronomico. Bravissima!

    RispondiElimina