mercoledì 4 febbraio 2015

Frantoi Redoro...Olio extravergine di oliva di qualita' superiore.

Il segreto per la riuscita' di ogni piatto non è solo la passione e l'amore per la cucina,ma sta' anche nella qualita' degli ingredienti utilizzati.Tra questi vi è indubbiamente il protagonista,a cui spetta un ruolo fondamentale in quasi tutte le ricette della cucina mediterranea e cioe' l'olio.
Di ottima qualita' quello prodotto dai Frantoi Redoro
L'azienda nasce nel 1895 e prende il nome dai suoi fondatori: Regina e Isidoro. Un'azienda di natura artigianale che rimane sempre legata alle tradizioni,ma pronta a farsi travolgere dagli sviluppi del mercato.
La passione e i segreti per creare l'olio extra vergine Redoro 100% italiano,vengono tramandati da padre in figlio da oltre 100 anni trasformando l'azienda da una piccola realta' locale a realta' nazionale ed internazionale,portando cosi' su ogni tavola e su ogni cucina del mondo la qualita',la genuinita' e l'amore in ogni piccolo gesto,dalla coltivazione delle olive,alla raccolta a mano,fino alla trasformazione in olio extra vergine o in prodotti prelibati come pate'o specialita' sott'olio.
Le zone di produzione si concentrano nelle zone collinari della provincia di Verona,quali i Monti Lessini e nelle vicinanze del Lago di Garda,dove la posizione,l'altitudine e la natura calcarea di questi terreni si rende particolarmente adatta alla coltura dell'olivo.
Qui' sorgono anche i frantoi dove tutto il ciclo di produzione rispetta i migliori e tradizionali metodi di lavorazione.Le olive destinate alla produzione dell'olio extravergine Redoro sono di altissima qualita',italiane al 100% e senza ogm,vengono raccolte a mano o per mezzo di pettini,consegnate in giornata al frantoio,selezionate e soltanto le migliori e le piu' sane vengono sottoposte alla molitura,secondo un processo di lavorazione tecnologicamente avanzato con temperature controllate che non superano i 27 °C

Tra la vasta gamma di prodotti che Redoro propone,ho avuto il piacere di provare quest'olio:
Bottiglia da 500 ml di Olio di Extravergine Di Oliva,100% Italiano,Estratto a freddo.

Una bottiglia  in vetro con manico che rende piu' facile versare l'olio,con il tappo a vite che nasconde il tappo anti-rabbocco e dotata di chiarissima e leggibilissima etichetta è arrivata custodita in un bellissima confezione di latta con tanto di sigillo di garanzia.Un packaging molto bello e curato che lo rende perfetto per un'idea regalo alternativa.

L'olio extravergine d'oliva Redoro nasce da un'attenta selezione di olive sane raccolte a mano alla giusta maturazione e lavorate in giornata nei frantoi di produzione ad una temperatura che non supera i 27 °C con metodi che non necessitano dell'aggiunta di acqua calda(estrazione a freddo),in modo da garantire un'olio di qualita' superiore e che conserva elevate caratteristiche organolettiche.
Presenta un colore verde intenso con riflessi dorati e un buonissimo profumo.Al palato risulta essere un olio particolarmente delicato e fragrante dal sapore leggermente fruttato e con un leggero retrogusto di mandorla.Tutte caratteristiche che lo rendono ottimo per la migliore cucina mediterranea  di tutti i giorni.

Ed ecco uno dei tanti piatti preparati utilizzando l'olio Redoro:
Pennette con finocchi,cipolle e carota
Un primo piatto semplice e leggero,preparato con alcuni degli ortaggi piu' tipici della gastronomia mediterranea
Ingredienti:
320 gr di pennette
250gr di finocchi
200gr di cipolle
100gr di carote
2 spicchi di aglio
80gr di parmigiano reggiano grattugiato
5 cucchiai di olio extravergine di oliva
barba di finocchi tritata
sale e pepe  q.b.
procedimento:
Affettate sottilmente i finocchi.Pelate e tagliate a rondelle spesse circa 3mm le carote.Sbucciate e tagliate a striscioline spesse poco piu' di 5mm le cipolle.Pelate e tritate l'aglio.
In una padella piuttosto larga versate l'olio extravergine d'oliva,fate scaldare a fuoco medio e aggiungete l'aglio.
Quando questo avra' preso colore,aggiungete i finocchi e la carota e fate stufare lasciandoli cuocere per circa 10 minuti con il coperchio e a fiamma bassa,insaporendo con sale e pepe e mescolando di tanto in tanto.
Unite quindi le cipolle alle verdure gia' in cottura e continuate a cuocere per altri 10 minuti.
Nel frattempo preparate la pasta,che una volta cotta e scolata andra' condita con il composto di ortaggi preparati precedentemente e guarnita con la barba dei finocchi tritata  e il parmigiano reggiano.

Come gia' detto Redoro non è solo olio,ma tratta una vasta  gamma di prodotti che potrete scoprire  personalmente visitando il  Sito web e acquistare presso lo Shop on line.E per rimanere sempre aggiornati sulle ultime novita' Redoro visitate la pagina facebook 


Colgo l'occasione per ringraziare l'azienda per la collaborazione concessa e salutarvi
-Alla prossima-


15 commenti:

  1. Complimenti per la collaborazione e la recensione e che ricetta

    RispondiElimina
  2. ma lo sai che è la prima volta che vedo la "barba" di finocchi in un piatto? Buonissima recensione, complimenti, l'olio è sicuramente ottimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'olio è ottimo e insieme agli altrii ngredienti conferiscono al piatto un sapore unico.

      Elimina
  3. Bella ricettina,provo a farla anch'io ;) non conosco l'olio che hai utilizzato,ma già dalla confezione si vede che è un prodotto di classe!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un olio di classe e di qualita' superiore.Grazie per essere passata e se provi la mia ricetta dimmi che te ne pare.

      Elimina
  4. fabrizio ponzano4 febbraio 2015 11:21

    Complimenti per la recensione , ottime parole per un prodotto che le merita tutte veramente !

    RispondiElimina
  5. Sulla mia tavola l'olio è uno di quegli ingredienti che non può mancare e dev'essere assolutamente di ottima qualità! Questo marchio che ci presenti non lo conoscevo, mi fido dei tuoi consigli per cui non ho dubbi che sia di ottima qualità...sono curiosa di provarlo e poi ha anche un bellissimo packaging :) Ti ringrazio cara, sia per la dettagliata recensione che per la gustosa ricetta! Baci e a presto!

    RispondiElimina
  6. semplicemente dico: che meraviglia! sulla mia tavola l'olio extravergine buono non manca mai, questo mi piacerebbe molto degustarlo anche solo su una fetta di pane caldo, sublime!!!!!
    flò

    http://lafloppola.blogspot.it

    RispondiElimina
  7. La confezione del olio parla gia da sola qualità e professionalità nel dare al prodotto il giuso valore. Penso che per un ottima cucina serva un ottimo olio.mi piace la tua ricetta da provare sicuramente complimenti ottima cuoca ne sarà felice la tua famiglia. ..

    RispondiElimina